Skip to main content

Norme per gli esperti che valutano le offerte

Gli esperti impiegati per valutare le offerte e controllare o prestare assistenza ai programmi finanziati dall’UE, sono tenuti ad attenersi a rigorosi criteri etici e di trasparenza. 

Il ricorso ad esperti per la valutazione delle offerte

La Commissione nomina esperti indipendenti e imparziali per valutare le proposte e controllare i progetti finanziati dall’UE.

Ad esempio, nell’ambito del programma Orizzonte 2020, la Commissione pubblica un elenco annuale di esperti (anche se non specifica quali esperti hanno lavorato sulle singole proposte).

Agli esperti viene offerto un contratto che definisce diritti, obblighi, termini e condizioni, e spesso sono remunerati per i loro servizi. 

Diventa un esperto per la Commissione

Codice di condotta degli esperti

A seconda degli inviti, agli esperti può essere chiesto di firmare una dichiarazione con cui si impegnano a rispettare un apposito codice di condotta. Un esempio di questo tipo di dichiarazione è disponibile sul portale dei partecipanti, nell’allegato 1, il modello di contratto per gli esperti.

Conflitti di interessi

Gli esperti devono dichiarare che non esiste alcun conflitto di interesse e che informeranno la Commissione qualora dovessero insorgerne nell’esercizio delle loro funzioni.

Se necessario, la Commissione europea può sollevare gli esperti dai compiti di valutazione o monitoraggio.

Un esempio di cosa costituisca un conflitto d’interessi è disponibile nel Manuale di Orizzonte 2020 sul portale dei partecipanti. Alcuni bandi per esperti possono prevedere norme diverse. È consigliabile controllare ogni singolo invito e le relative regole e condizioni.

Presentare proposte mentre si svolge attività di esperto

Per alcuni programmi e azioni (p. es. Orizzonte 2020) gli esperti possono presentare le loro proposte di ricerca mentre effettuano delle valutazioni, a condizione che non sussista alcun conflitto di interessi. Gli esperti non vengono assegnati alla valutazione della loro proposta o di proposte in concorrenza con essa.

Responsabilità

La Commissione europea può chiedere agli esperti di fornire i dati e documenti giustificativi a dimostrazione del fatto che il contratto sia stato svolto correttamente e che le spese dichiarate siano reali.

Code of conduct for experts

According to each call, experts may be required to sign a declaration that states that they will abide by the code of conduct for experts. An example of such a declaration is available on the Participant Portal, in Annex 1, the model contract for experts.

Who can become an expert?

Experts are employed to assist in evaluating tenders and proposals, reviewing projects and monitoring programmes or policies. In order to be selected, experts must

  • have a high level of expertise in their relevant fields
  • be available for occasional, short-term assignments
  • have good knowledge of English and French and/or German
  • be able to  use IT tools

Anyone can register their interest to become an expert, but please note that most experts selected will come from EU countries and associated countries. 

The evaluation and review work may be carried out fully or partially at expert's home or place of work, or on the Commission premises.

Conflicts of interest

Experts must declare that no conflict of interest exists and that they will inform the Commission if any such conflict should arise in the course of their duties.

If necessary, the European Commission may withdraw experts from evaluation or monitoring duties.

An example of what constitutes a conflict of interest is available in the Horizon 2020 Manual on the Participant Portal. Certain calls for experts may have different rules. It is advisable to check each particular call and its rules and conditions.

​Submitting proposals while working as an expert

For certain programmes and actions (e.g. Horizon 2020) experts may submit their own research proposals while performing evaluations as an expert - provided there is no conflict of interest. Experts will not be assigned to evaluate their own proposal or any proposals competing with it.

Accountability

The European Commission may ask experts to provide records and supporting documents as evidence that the contract was carried out correctly and that any expenses claimed are genuine.